Anche quest’anno il Lug Vicenza organizza il consueto appuntamento con GNU/Linux e il software libero presso il Centro Giovanile in via Roma 89, Torri di Quartesolo (VI) sopra il Circolo Noi.

Visualizza mappa ingrandita
Come sempre l’ingresso è libero e gratuito,

ci trovi quindi dalle ore 9 alle 18

sabato 28 ottobre 2017

Il tema di quest’anno è “Privacy e riservatezza individuale

Di seguito il programma all’evento:

Sala talks:

  • ore 09.30-9.45    Apertura LinuxDay 2017 (presidente LugVi, Assessore comune di Vicenza)
  • ore 10.00-10.45  Know your Privacy – Andrea Agosti (presentazione di alcuni strumenti come VPN, e-mail criptate, TOR, SSH, navigazione in incognito…)
  • ore 11.00-11.45  Privacy: titolarità dei dati personali e loro utilizzo – Andrea Rinaldo
  • ore 12.00-12.30  Pubblicità invasiva e spiona: come proteggersi su Android – Andrea Lazzarotto (Le pubblicità sul web sono per natura fastidiose, ma quelle dedicate agli smartphone sono particolarmente problematiche. Esse ci profilano costantemente, tracciando le pagine che visitiamo e i nostri interessi. Il tutto mentre ci consumano una larga parte dei dati mobili consentiti dal piano tariffario. Vedremo nei dettagli i rischi causati dalle pubblicità e alcuni metodi semplici ma efficaci per proteggere i nostri smartphone Android.)

pausa pranzo

  • ore 15.00-15.45  Come sviluppo le applicazioni web – Andrea Lazzarotto (Oggi possiamo finalmente lasciarci alle spalle l’idea di dover utilizzare PHP per lo sviluppo web. Durante la presentazione verrà spiegato un semplice workflow che utilizzo per lavorare con Python, Flask, SQLite, Apache e Git per ridurre i bug, semplificare il codice e ottimizzare i tempi di deployment.)
  • ore 16.00-16.45  Bitcoin e le nuove Criptovalute, conoscerle per prepararsi ad utilizzarle (the next Big Thing!) – Igor Zolin (un possibile nuovo tipo di economia, la nascita di nuove criptovalute che abilitano l’implementazione degli smart-contracts e l’utilizzo della blockchain come strumento di marcatura temporale senza la necessità di appoggiarsi a enti terzi e come tutto questo potrebbe cambiare la nostra vita di tutti i giorni prima di quanto si pensi.)

Sala Makers:

  • dalle 9.00 alle 18.00 sarà possibile visitare la sala makers con i vari progetti open source (Raspberry, Arduino, domotica, CNC, quadricottero ecc…)

Sala installazioni:

  • dalle 9.00 alle 17.00 i nostri soci saranno a disposizione per consigli, suggerimenti ed installazioni. (Chi intende installare Gnu/Linux sel proprio pc è invitato a fare preventivamente un backup di tutti i dati importanti)

Sala grafica, laboratorio artistico ed esposizione

  • dalle 9.00 alle 17.00 consulenze e dimostrazioni di software grafico (Gimp, Inkscape, Krita) e OpenStreetMap
  • dalle 9.00 alle 17.00 esposizione di opere artistiche rilasciate con licenza Creative Commons e laboratorio (Carlo Tisato espone alcune sue opere d’arte contemporanea in OMAGGIO alla “Cultura Open” dalla quale l’OpenArtSharing muove i primi passi (con la MailArt di Venezia del 2014)
    e nella quale la sua poetica trova speranza.)
  • animazione laboratorio “OpenArtSharing event in LinuxDay2017 LugVicenza”
    Realizzazione di Acquerelli, disegni fatti dai partecipanti che vorranno condividere in libera licenza CreativeCommons “Capacitive Painting” = Contributi creativi di tipo Capacitive (ossia che integrano tecnologia, in questo caso si tratterà di Qrcode già predisposti) realizzati dai Partecipanti, secondo lo stile della CapacitiveArt (l’arte che estende le capacità dell’opera e della persona) e attenendosi ad un tipico stile OpenSource:
    – accesso libero alla conoscenza,
    – senza limiti di età,
    – entusiasti dell’idea di DONARE al mondo l’immagine fotografica del proprio dipinto  rilasciata appunto in libera licenza Creative Commons. I disegni saranno dipinti ad acquerello su fogli A4 prefincati con uno specifico riferimento Qrcode che rimanda ad una lavagna che li raccoglie tutti. Per innondare il mondo di libere possibilità creative rilascia anche tu in CreativeCommons i tuoi Segni di speranza! Tutti i dipinti della giornata verranno pertanto fotografati  e pubblicati con libera licenza CC0 in uno spazio di condivisione virtuale.  Tale spazio sarà una specifica VirtualZone raggiungibile da http://www.ideaper.com/oas
    a libero caricamento, posto sotto la personale guida per quanto riguarda l’approvazione delle immagini dei contributi artistici ivi caricati durante la giornata. Pur non essendo imposto un tema vincolante nella realizzazione dei contributi artistici, per aiutare l’ispirazione creativa dei partecipanti, potrebbero essere considerate queste tematiche:
    – mondi opensource
    – sentimenti ed emozioni del condividere
    – la forza del gruppo
    – ubuntu (lealtà nelle relazioni tra le persone – benevolenza verso il prossimo – compassione, rispetto dell’altro – quanto siamo è il risultato di ciò che viene da tutti contribuito)

    Musica: durante l’animazione é prevista musica in libera licenza

Proiezione di contributi open:
– Primo Manifesto personale all’Open innestato in un dipinto del 2014
– Video della Personale “Future Past 2016”

Condividi anche Tu il tuo Segno OPEN!
Dona al Mondo una Tua Opera Creativa:
chiunque potrà usarla, ricondividerla e/o farla evolvere,
in una serie infinita di nuove derivazioni.
Tutti i nostri contributi saranno accumunati dal desiderio
di poter diventare dono per gli altri.
Buona creazione Open!

 

Per tutto il giorno saranno a disposizione per informazioni e dimostrazioni dei rappresentanti di Odoo Italia https://www.odoo-italia.org/ sarà quindi possibile testare di persona il famoso software ERP open source.